PENSIERO FILOSOFICO - LIBRI CONSIGLIATI

    

 Karl Marx Friedrich EngelsManifesto del partito comunista


(Manifest der Kommunistischen Partei)

Opuscolo, pubblicato nel 1848, che espone in forma divulgativa le tesi marxiane sulla storia come lotta di classe, sulla forma del conflitto sociale e politico nella società capitalistica, sulle modalità di azione rivoluzionaria del proletariato per abbattere il capitalismo e affermare il comunismo.

L'opera è divisa in quattro sezioni.

Nella prima, Borghesi e proletari, il divenire della storia è giustificato a partire dal nesso dialettico tra sviluppo delle forze produttive e dei mezzi di produzione (materialismo storico): se la storia è stata lotta di classe tra oppressori e oppressi, nella fase attuale essa vede il conflitto tra la borghesia (di cui Marx riconosce i meriti rivoluzionari contro il feudalesimo) e il proletariato (cui ora spetta il ruolo di classe rivoluzionaria, in vista della realizzazione della società senza classi).
La seconda sezione, Proletari e comunisti, esamina la funzione che il comunismo deve svolgere all'interno del movimento operaio internazionale, divenendo Ğla parte progressiva dei partiti operaiğ e assumendo il ruolo di guida, in virtù della scientificità della teoria marxista.
La terza sezione comprende le critiche rivolte alle teorie socialiste che Marx giudica errate: il "socialismo reazionario", il "socialismo borghese", il "socialismo utopistico".
L'ultima sezione espone le linee tattiche e strategiche dell'azione rivoluzionaria dei comunisti.

ĞAlla lettura odierna questo Manifesto (1848) rimane tuttora forse la piú concisa, esaltante cronaca di un processo che ha portato lo scompiglio nel mondo contemporaneo: l'inesorabile spinta verso la globalizzazione... Gli autori non soltanto prevedono e descrivono fenomeni come quelli dell'urbanesimo e dell'emergere di una forza-lavoro femminile, ma riescono ad analizzare la crisi del meccanismo di fondo dell'economia capitalistica con una precisione ineguagliata dai piú celebri guru dei nostri giorni... Del processo di globalizzazione dell'economia riescono a capire anche le implicazioni politiche, come l'inevitabile perdita di controllo da parte dei comuni nazionali, ridotti al ruolo di "comitati amministrativi dei comuni interessi della classe borghese", oggi rappresentati dalle grandi "corporations multinazionali"... Le vibranti frasi di Karl Marx e Friedrich Engels continueranno a scuotere e illuminare anche il prossimo secoloğ.

Hans Magnus Enzensberger



Il Manifesto del Partito Comunista


Indice Opere

HOME PAGE

Libri antichi

Nuove uscite

MARXISMO

2008 - Parodos Filosofia