RELIGIONE - LIBRI CONSIGLIATI

    

Giovanni della Croce - Opere


Giovanni della Croce (Juan de Yepes y Alvarez, 1542-1591).

Pubblicate postume nel 1618, consistono in poesie e prose. Le prime sono tutte di argomento religioso: il misticismo di san Giovanni della Croce è assoluto, la sua poesia non presenta elementi umani, è espressione di un'anima che aspira all'unione perfetta con Dio, indicibile felicità. La poesia Aunque es de noche è un'esaltazione della fede simboleggiata nel mormorio di una fonte che si sente "anche se è notte"; la fede è ancora il tema di Cantar del alma, mentre Antremè donde no supe mette in evidenza l'impossibilità di seguire con la ragione i più alti stati mistici. I suoi capolavori sono comunque Noche oscura, Càntico espiritual e Llama de amor viva. Il primo canta l'avventura dell'anima che dalla "notte oscura" si innalza attraverso la fede e la penitenza all'unione con Dio: le ultime strofe, in cui l'Amato si abbandona sereno sul petto della Sposa (l'anima), lontano da qualsiasi appetito sessuale, sono di una bellezza insuperabile. Ispirato al Cantico dei cantici, il Càntico espiritual è una meravigliosa autobiografia spirituale che evoca il cammino per giungere alla beatitudine: i versi sono pieni di colore e di musicalità. In Llama de amor viva l'anima, scomparso l'elemento materiale, è solo una purissima fiamma in perfetta unione con Dio. Giovanni della Croce si può considerare uno dei più grandi lirici spagnoli: i suoi versi possiedono una straordinaria musicalità e varietà. A quasi ogni lirica corrisponde una tecnica perfettamente adatta al tema e diversa dalle altre. Sono versi intensi, vibranti di emozione e forniti di misteriosa suggestione. Le prose di san Giovanni, oltre a circa venti Lettere e a una raccolta di massime religiose (Avisos y sentencias) è costituita da Subida del Monte Carmelo (1578-1583), Noche oscura del alma (1579), Càntico espiritual (1584) e Llama de amor viva (1584): sono strettamente legate alla poesia mistica, della quale sono il commento e la spiegazione. In Subida del Monte Carmelo (in tre libri) spiega il Santo come la noche oscura del sentido e del espiritu consista in una terribile prova mandata da Dio all'uomo per purificarlo: l'anima, è travolta dalle passioni e dalle tentazioni, attraverso la mortificazione deve riuscire a uscirne al fine di iniziare il cammino della salvezza. Noche oscura del alma riprende il tema precedente. Càntico espiritual tratta delle tre vie (purgativa, iluminativa, unitiva) che l'anima percorre per arrivare all'unione perfetta in Dio, mentre Llama de amor viva celebra i diletti dell'anima finalmente giunta alla sua meta. La prosa di san Giovanni non è meno bella della sua poesia, e ne conserva tutti i pregi.



Juan de la Cruz, al secolo, Juan de Yepes y Alvarez


Catalogo Opere

HOME PAGE

Libri antichi Nuove uscite

 

2008 - Parodos Religione