WWW.PARODOS.IT
 
 

 



Home page
Personaggi
Letteratura greca
Letteratura latina
Filosofando
Umanesimo
Altre biografie
Testi

Approfondimenti
Archivio

 

Personaggi - Bios

(Archivio - personaggi in ordine cronologico.)

Eleonora d'Aquitania era famosa per la sua capigliatura; aveva gli occhi verdi, e la più ricca dote del suo tempo. Sposa nel 1137 del re di Francia Luigi VII, flirtava con Enrico Plantageneto, di dieci anni più giovane di lei; e proteggeva i troubadours con passione - Bertrand de Ventadour si vantò in versi di averne conosciuto le grazie. Il re ottenne che il matrimonio fosse annullato per consanguineità dal concilio di Beaugency. Due mesi dopo, Eleonora sposava il Plantageneto, che divenne re d'Inghilterra; la sua dote spostò i rapporti di forza tra i due sovrani.
Nel 1572 è lo zio Bourbon in qualità di zio, e non di cardinale, che sposa la cattolica Reine Margot col capo del partito ugonotto Enrico di Navarra, e davanti a Notre Dame, non in chiesa–gli ugonotti non vogliono entrarvi. Pochi giorni dopo la notte di S. Bartolomeo ne fa strage: se non pacifica, la corte di Margot è assai galante, e ispira a Shakespeare Pene d'amor perdute. Enrico diventato re e cattolico («Parigi val bene una Messa») annulla il matrimonio per avere dei figli. Per lo stesso motivo Napoleone divorzierà da Josèphine Beauharnais amata e libertina, a cui, dalla vittoriosa campagna d'Italia, aveva scritto che la baciava «dappertutto».