Grazie a questo importantissimo successo l'Inghilterra della regina Elisabetta I
affermò il proprio predominio sui mari ed evitò una probabile invasione da parte spagnola.

 
 Storia  Home page
L'Invincibile Armata
L'Invincibile Armata (nota anche come l'Armada Spagnola) fu la flotta composta da 150 vascelli e 30.000 uomini approntata dal re di Spagna Filippo II nel 1588 per attaccare l'Inghilterra.

Partita dai porti spagnoli, incontrò una situazione meteorologica sfavorevole; arrivata presso lo stretto della Manica, fu attaccata da vascelli, pirati e navi di piccole dimensioni inglesi ed olandesi, guidati dal Lord Howard di Effingham. Mentre la flotta inglese inseguiva l'Armada lungo la Manica, sir Francis Drake, che ricopriva in questa occasione il ruolo di vice ammiraglio in capo della flotta inglese, catturò il galeone spagnolo Rosario insieme all'ammiraglio Pedro de Vales e tutto il suo equipaggio, ma con ciò causando confusione nella flotta inglese durante lo svolgimento dell'azione. Nella notte del 29 luglio, insieme a Howard, Drake organizzò le navi incendiarie che costrinsero la maggior parte dei capitani spagnoli a rompere la formazione e a far vela attraverso il passo di Calais verso il mare aperto, al fine di tornare in patria circumnavigando l'isola britannica.

La flotta fece ritorno in patria incontrando ancora condizioni meteorologiche avverse con meno della metà dei vascelli partiti. Grazie a questo importantissimo successo l'Inghilterra della regina Elisabetta I affermò il proprio predominio sui mari ed evitò una probabile invasione da parte spagnola.

Sviluppo culturale e civile nel periodo elisabettiano